Non possiedi ancora un account? Crealo

DETRAZIONI FISCALI SISMABONUS 2017

DETRAZIONI FISCALI PER INTERVENTI DI ... Continua

Tetti efficienti per stare freschi: i 'cool roof'

La grande calura estiva è ... Continua

I tetti in lamiera invecchiano!

Così come tutti i tipi ... Continua

VISITA ARCHIVIO NEWS COMPLETO

DETRAZIONI FISCALI SISMABONUS 2017

DETRAZIONI FISCALI PER INTERVENTI DI ADEGUAMENTO ANTISISMICO STRUTTURE ESISTENTI: IL SISMABONUS.

Il SISMABONUS 2017 è la detrazione fiscale, approvata nel testo della Legge di Bilancio 2017, che si applica per le spese sostenute per INTERVENTI DI ADOZIONE DI MISURE ANTISISMICHE.

Rientra tra le detrazioni fiscali per lavori edili sul patrimonio edilizio esistente.

L'adeguamento antisismico consiste nel portare un edificio esistente allo stesso livello di sicurezza richiesto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni ai nuovi edifici.

 

Chi può usufruire delle detrazioni?

Possono usufruire del SISMABONUS

  • persone fisiche, contribuenti IRPEF
  • aziende soggetti, contribuenti IRES
  • condomìni

L'agevolazione fiscale spetta ai proprietari dell'immobile ma anche ai soggetti che possiedono o detengono l'immobile in base ad un titolo idoneo (diritto di proprietà o altro diritto reale, contratto di locazione, o altro diritto personale di godimento).

 

Qual è la tipologia dell'immobile oggetto di adeguamento antisismico?

L'agevolazione fiscale può essere usufruita per interventi realizzati :

  • su immobili di tipo abitativo e non solo quelli adibiti ad abitazione principale
  • su immobili utilizzati per attività produttive (attività agricole, professionali, produttive di beni e servizi, commerciali o non commerciali)
  • sulle parti comuni di edifici condominiali

L'immobile deve trovarsi in ZONE SISMICHE ad alta e media pericolosità : ZONA 1, 2, 3.

Per individuare zone sismiche: ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3274 del 20.03.2003

 

Qual è la percentuale e la ripartizione della detrazione?

Per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 spetta una detrazione del 50% su una spesa massima di 96.000 euro

La detrazione è ripartita in 5 quote annuali di pari importo, nell'anno in cui sono state sostenute le spese e in quelli successivi.

Ciascun contribuente ha diritto a detrarre annualmente la quota spettante nei limiti dell'IRPEF o IRES dovuta nell'anno in questione. Non è ammesso il rimborso di somme eccedenti l'imposta.

Importante variazione degli incentivi

Gli incentivi variano dal 50% all' 85% in base al miglioramento raggiunto dagli edifici con gli interventi di adeguamento.

PER GLI IMMOBILI PRIVATI E GLI IMMOBILI ADIBITI AD ATTIVITA' PRODUTTIVE la detrazione aumenta:

  • dal 50% al 70% per interventi che comportano il miglioramento di una classe di rischio
  • dal 50% al 80% per interventi che comportano il miglioramento di due classi di rischio

PER  I CONDOMINI la detrazione aumenta:

  • dal 50% al 75% per interventi che comportano il miglioramento di una classe di rischio
  • dal 50% al 85% per interventi che comportano il miglioramento di due classi di rischio

 

Quali sono le spese detraibili?

Le detrazioni interessano le spese sostenute per:

  • interventi di adozione di misure antisismiche
  • prestazione professionali connesse ai lavori come: costi per sopralluoghi e perizie, progetto dell'intervento da realizzare, redazione di eleborati necessari per il relativo titolo autorizzativo, classificazione e verifica sismica.

 

 

Le Detrazioni Fiscali sono un valido aiuto per mettere al sicuro le nostre abitazioni dal terremoto.

Se vuoi rendere più sicura la tua casa  o l'immobile della tua attività contattaci per sopralluogo e consulenza gratuiti per verificare fattibilità e tipo di intervento adeguato al tuo immobile.